Il coro di Santo Spirito









Valid XHTML 1.1! Valid CSS level 3!I Capi e il Direttore del coro

Per meglio presentare il coro polifonico introduciamo alcune persone, determinanti nella nostra storia. Cominciamo presentando l’attuale parroco, Mons. Domenico Caselli, sacerdote dal 1951, a capo della nostra parrocchia dal 1958 al 2003 e poi rettore del santuario della Madonna della Coraglia; come ci ha spiegato Cantagalli, lui nel coro ci ha sempre creduto e lo ha sempre sostenuto e voluto fortemente. L’idea di una animazione musicale delle Messe è stata sempre ben vista da lui, e se il coro esiste ancora lo si deve alla tenacia che egli ha sempre dimostrato in tutti i settori della vita parrocchiale che ha sostenuto. Mi viene in mente, a questo proposito, l’ospitalità offerta a don Deogratias Ssonko e don Luigi Sesamba, due sacerdoti ugandesi che per un lungo periodo di tempo hanno vissuto fra gli studi a Roma e la nostra Parrocchia. A ringraziare Mons. Caselli per quest’opera di carità è stato il cardinale arcivescovo di Kampala, primate d’Uganda e d’Africa, venuto personalmente nella nostra comunità in occasione delle celebrazioni di S.Martino nel novembre 1998.

^ top

Un altro personaggio-chiave nella vita del coro è di certo il Canonico don Giorgio Sgubbi. Presente a Santo Spirito dal 1980, prima ancora della sua ordinazione sacerdotale, fino al 1988, quando è diventato vice-rettore del seminario regionale a Bologna e professore di Filosofia Teoretica nella facoltà di Teologia a Bologna (dove tuttora insegna), fu lui ad avere l’idea di dare vita al coro, raccogliendo cantori e brani e dirigendolo, e lo avviò alle prime, spesso difficili, esperienze. Reclutò anche Cantagalli, che in principio era quindi un semplice suonatore d’organo, e svolse in quei primi anni una funzione di unione sul coro. Infatti quando se ne andò per l’assegnazione agli incarichi suddetti, la sua assenza si fece sentire e per qualche anno il coro ebbe un calo di affluenza: ma per tutto questo vi rimandiamo alla Storia, scritta da Cantagalli che conosce i fatti meglio di noi. Un grazie quindi a chi ha avuto questa grande idea e l’ha portata avanti, anche se credo che per lui il miglior ringraziamento sia vedere questo coro ancora presente svolgere il suo compito di lode a Dio e servizio alla comunità.

^ top

Un’ultima menzione per don Fabio Gennai, sacerdote dal 1998 e cappellano di Santo Spirito dal 1998 al 2003. Grazie a lui il coro ha avuto in tempi recentissimi un aumento di giovani membri, volonterosi di mettere a disposizione la propria voce per animare le SS. Messe. Grazie anche a lui.

E veniamo finalmente all'istrionico, multiforme ed inesauribile direttore-animatore-leader carismatico del coro polifonico: Gabriele Cantagalli, professore di Chimica all’Istituto Tecnico Industriale “Alberghetti” di Imola. Ha iniziato, come detto, come organista ed ha in seguito assunto, dopo l’abbandono di don Giorgio, la guida del coro. Si potrebbe dire qualunque cosa di lui, nessuna normale comunque; cioè Cantagalli (detto Canta) è speciale in ogni cosa. In questo modo egli tiene unito il coro, dà entusiasmo a tutti noi e ci sprona ad andare avanti. Leggendo la sua storia del coro vi renderete (credo) conto delle sue qualità di trascinatore e ottimista, ma forse solo conoscendolo capireste che uomo particolare è il nostro direttore.

Qui sotto trovate le fotografie, più o meno aggiornate, di tutti questi personaggi.

^ top

Mons. Domenico Caselli

Fotografia non disponibile

Altre foto: N/D

^ top

Can. Giorgio Sgubbi

Can. Giorgio Sgubbi

Altre foto

^ top

don Fabio Gennai

Fotografia non disponibile

Altre foto

^ top

Prof. Gabriele Cantagalli

Prof. Gabriele Cantagalli

Altre foto

^ top


Hosted by MG Web - Consigli per la visione - Ultimo aggiornamento: 2006-01-31 20:56:18 - Scrivici

Sito registrato nella lista dei siti cattolici italiani