Azione Cattolica Italiana - Adesione 2009

Valid XHTML 1.1! Valid CSS level 3!Adulti e Famiglie

Settore Adulti - Santo Spirito

Gruppo | Regola | Stampa


Il gruppo

Responsabili

^ top

Le attività

 

^ top

La Regola degli Adulti di Azione Cattolica

“Dio ha tanto amato il mondo da dare il suo figlio unigenito” (Gv 3,16)

Questo avvenimento continua a interpellarci, ci riempie di stupore, raccoglie e unifica la nostra vita nel desiderio di corrispondere ad un dono cos� grande.
Il cammino dietro a Gesù nella via che conduce dalla morte alla vita diviene esigenza quotidiana, ricerca fiduciosa e tenace, desiderio di docilità e di felicità. Scegliamo di darci una regola, un semplice sostegno reciproco a vivere in pienezza la nostra vocazione di laici adulti; nella speranza che gli impegni che ci consegniamo possano aiutarci a vivere l’unica regola del cristiano che è il Vangelo del Signore Gesù.

^ top

VITA IN CRISTO

Centro della nostra vita è l’Eucaristia, cioè lo stesso Gesù, Figlio di Dio, morto e risorto che ci attira a sé e dona la vita al mondo.
Ogni frammento dell’esistenza è assunto e trasfigurato dall’incontro con la Pasqua di Gesù perché tutta la nostra vita possa diventare sacrificio vivente gradito a Dio.
Per questo ci impegniamo a preparare la Messa domenicale e a partecipare almeno una volta alla settimana anche alla Messa feriale. La preghiera quotidiana prolunga la Grazia dell’Eucaristia e ad essa nuovamente ci predispone.
Ogni giorno ci disponiamo all’ascolto della Parola di Dio riservando qualche tempo alla preghiera sulle letture della Messa quotidiana o domenicale o seguendo in modo continuo un libro della Sacra Scrittura per coltivare verso la Parola di Dio un senso di vera familiarità.
La Liturgia delle Ore è una miniera da cui possiamo attingere perch´ la giornata sia ritmata dalla preghiera. Al mattino e alla sera in comunione con tutta la Chiesa preghiamo almeno con un salmo, un cantico e le invocazioni della Liturgia.
Dedicando una volta all’anno alcuni giorni agli esercizi spirituali desideriamo riscoprire la grazia della nostra chiamata in un clima pi� intenso di silenzio e di ascolto della volontà di Dio.
Affidandoci ad una guida spirituale ci lasciamo aiutare nel cammino di fede a riconoscere i segni della presenza del Signore nella concretezza della nostra vita.
Accostandoci con regolarità al Sacramento della Riconciliazione accogliamo la misericordia di Dio perch´ il suo perdono ci rinnovi a Sua immagine.
La fedeltà al progetto che Dio ha su di noi nella Chiesa e nel mondo esige una solida formazione che investa tutta la persona e la renda capace di esprimere la forza del Vangelo nell’esistenza quotidiana.
Ci impegniamo a partecipare con regolarità ad una catechesi sistematica momento centrale della nostra formazione dove l’esperienza quotidiana è illuminata dall’evento di salvezza che � Cristo e ci esercitiamo in un discernimento comune tra persone che vogliono vivere una fede adulta.

^ top

VITA NELLA CHIESA

Ringraziamo con gioia il Padre che ci ha chiamato a far parte della sua famiglia nella Chiesa.
La nostra speciale vocazione alla corresponsabilità nella edificazione delIa Chiesa ci impegna innanzitutto ad essre docili e fedeli all’azione dello Spirito per amare la Chiesa come Gesù l’ha amata.
Partecipando con piena responsabilità alla vita della comunità ecclesiale, desideriamo esserci con le risorse e i doni della nostra condizione di laici.
Ci impegniamo perché al centro dell’attenzione delle nostre comunità vi sia la persona, riferimento primario di ogni iniziativa e di ogni progetto.
Desideriamo recuperare e valorizzare le relazioni interpersonali, facendo delle nostre case un luogo di accoglienza, adoperandoci perché la nostra comunità sia un segno visibile di carità in mezzo agli uomini, rivolgendoci soprattutto a chi vive ai margini della parrocchia.
Il nostro impegno per l’evangelizzazione inizierà con l’apostolato da persona a persona e si estenderà agli ambiti della vita familiare e sociale.
Consapevoli della ministerialità comune che esercitiamo come associazione ci rendiamo disponibili a servire la parrocchia dove ci viene chiesto, qualificando anche il nostro contributo per la progettazione pastorale.
La nostra collaborazione con i pastori vuole essere aperta e cordiale, nella condivisione della loro responsabilità e nella ricerca di una profonda comunione di sentimenti e d� intenti.
Ci sentiamo pienamente coinvolti nella vita e nella missione della nostra Chiesa locale, in ascolto fiducioso del Vescovo e in filiale adesione al suo magistero. Ci impegniamo a partecipare alla vita diocesana anche con la nostra presenza nelle convocazioni più significative e con la lettura dei periodici che ci rendono attenti e sensibili alle esigenze della Chiesa locale.

^ top

VITA NEL MONDO

Come laici cristiani siamo chiamati a vivere nel mondo occupandoci di tutte le realtà temporali secondo il piano di Dio.
Il primo nostro impegno consiste nella conversione maturando un atteggiamento di obbedienza alle situazioni concrete in cui Dio ci ha posti, assumendo con caraggio uno stile di sobrietà e di distacco dall’inganno del profitto e del potere, aperti alla solidarietà verso tutti.
Per i coniugi questo itinerario si arricchisce dell’efficacia del sacramento del matrimonio, sperimentata nell’amore di donazione fra gli sposi, nel servizio alla crescita umana e spirituale e nella disponibilità a rendere accoglienti ed ospitali le nostre famiglie.
Scegliamo di condividere con gli altri adulti dell’associazione il nostro cammino di conversione attraverso periodici momenti di discernimento comune, per aiutarci a leggere in modo sapienziale la realtà.
Per rendere presente nella storia la novità cristiana, vogliamo porre a fondamento del nostro agire il recupero di una visione integrale della persona e quindi un rinnovato rigore etico.
Ci sentiamo impegnati a qualificare la nostra competenza professionale non solo come dovere civico ma anche come espressione della gratuità cristiana.
Consapevoli del significato del lavoro come contributo alla realizzazione del Piano provvidenziale di Dio nella storia, ci impegniamo a difenderlo come mezzo di sostentamento, a recuperarne la finalità umanizzante e a riaffermare la dignità della persona davanti alla competitività e alle nuove forme di sfruttamento.
Ci impegniamo a leggere con regolarità gli avvenimenti della storia valorizzando i contributi della stampa cristianamente ispirata, ed in particolare di quella associativa, e ad approfondire con costanza la dottrina sociale della Chiesa.
Sentiamo nostro il compito, come singoli e come associazione, di difendere i valori non soltanto formali, ma sostanziali della democrazia.
Vogliamo richiamarci al senso della politica come forma esigente di carità per la realizzazione del bene comune, capaci di proporre a tutta la società civile i valori di una cultura cristianamente ispirata, prendendo parte con personale responsabilità alle vicende della città dell’uomo.

^ top

Sulla stampa

Una porta aperta... una luce accesa

Cristina Berardi

Come è bello sapere che c’è sempre qualcuno, accanto a te, disposto ad aprire la sua porta per accoglierti, per confrontarsi con te; che ti fa notare che c’è sempre una Luce accesa che, per quanto fioca possa essere, vincerà le tenebre.

Quella Luce è la Parola di Dio che ti viene trasmessa nei piccoli gesti di vita quotidiana, che tu sai apprezzare solo se il tuo cuore sa ascoltare, e che renderà sempre più viva la Luce del cammino.

“In Lui era la vita, e la vita era la Luce degli uomini. E la Luce risplende fra le tenebre.”
Queste sono alcune delle emozioni che vivo, facendo parte da poco tempo, del gruppo sposi e famiglie di S.Spirito a cui sono riconoscente per avermi dato l’opportunità di ringraziare il Signore che mi ha preso per mano per condurmi sulla Sua strada, per avermi fatto capire che in ogni momento, anche nella sofferenza, c’è Lui che ci Ama e non ci abbandonerà mai.

^ top

Siamo un gruppo di famiglie, sempre con i nostri bambini vicino, che condividono momenti di vita che vanno dallo stare assieme attorno ad una tavola imbandita, al trattare argomenti di grande interesse con l’aiuto di esperti quali, la Dott.ssa Zaniboni su “Relazioni tra sposi e famiglie”; il Dott. Mirri con “Accoglienza alla vita”, seguiti dagli incontri con don Marco Renzi e con don Emilio Moretti. Abbiamo vissuto assieme momenti di preghiera e di riflessione nei ritiri spirituali... momenti che ti lasciano il tempo di riflettere cercando di migliorarti.

Ogni primo giovedì del mese, don Fabio ha celebrato la S. Messa di gruppo con la capacità di coinvolgerci a partecipare in modo diverso all’incontro con la Parola del Padre, e lasciando un segno indelebile nel nostro cammino, avvicinandoci a vivere come Lui ci insegna e a praticare una professione di Fede. Un ringraziamento va anche a lui.

Nei nostri incontri non manca il divertimento per i nostri bimbi, le risate e sempre qualcosa di nuovo che ci arricchisce vicendevolmente e mi permette di affermare che: c’è sempre qualcosa da imparare da chi ti sta vicino, un modo per aprire anche tu la tua porta ed accogliere con gioia il dono della vita.

^ top


Hosted by MG Web - Consigli per la visione - Ultimo aggiornamento: 2008-02-11 18:05:43 - Webmaster

Sito registrato nella lista dei siti cattolici italiani